Elezioni Regionali, abbiamo perso!


TRASPARENZA I costi della campagna elettorale sono stati: - Manifesti: 65.89 € - Santini: 339.24 € - Sponsorizzazione F acebook: 237 € - Benzina macchina Ibrida: 100 € Totale: 742.13 €.



Ho camminato molto in questo mese, è stata una campagna elettorale intensa, stancante e con poco tempo. Ci sono stati tanti episodi e tante storie che mi hanno colpito e che difficilmente dimenticherò. Ce ne è una piccola, ma molto significativa. Mi ha lasciato addosso un sentimento di tristezza così profondo da cui ancora oggi, non riesco a liberarmi e che credo rappresenti la risposta ai tanti che ancora fanno finta di non sapere perché non riusciamo più a conquistare il cuore e la testa di tante persone. Mentre stavo facendo volantinaggio tra i condomini di uno dei quartieri popolari della provincia, mi è capito di suonare ad una signora anziana che dopo una breve presentazione sul pianerottolo del perché ero lì mi ha fatto entrare. Abbiamo parlato per circa mezz’ora. In quel lasso di tempo la signora in realtà ha pianto di continuo confidandomi di quanto si senta sola, di quanto stia male per la perdita del marito e per sua sorella malata di tumore. Mi ha raccontato poi delle mille difficoltà che incontra per arrivare a fine mese e dell’assenza di un’efficace assistenza comunale. Tutto questo l’avrebbe portata a votare Salvini, perché convinta che la sua situazione di indigenza dipendesse esclusivamente dai nuovi arrivati. Sono contento che tra i 1028 voti presi ci sia anche il suo. Andrò a trovarla nuovamente nei prossimi giorni perché è da li che bisogna ripartire, è da loro! Da chi si sente escluso! Quando il povero, l’emarginato sceglie di votare chi vorrebbe tagliare la sanità pubblica, la scuola pubblica, le borse di studio universitarie (come successo ovunque in questa ultime elezioni) il suo voto è un grido a noi. Li abbiamo ignorati, per troppo tempo! Non faccio i complimenti del risultato né a Cirio né a Salvini perché non è una competizione calcistica bensì un confronto tra visioni di società, di vita e di futuro e non permetterò che si sfrutti la fragilità delle persone per creare divisioni, offrendo loro un nemico in cambio di voti. Anche voi amici che avete votato Lega… Cavolo, mi dispiace davvero. Mi rattrista molto questa scelta. Molti vi invitano a cancellarvi dalla lista delle amicizie invece io vi invito ad essere ancora più vicini, di aprirvi di più, di parlarci di più, di abbracciarci perché insieme possiamo creare una società migliore, sentirci parte di una grande famiglia. Ed è per questo motivo che continuerò come sempre a fare l’attivista sociale, nelle strade e nelle case. Ovunque!! Il lavoro da fare diventa, oggi, più grande e difficile ma sono fiducioso.



 

Vorrei ringraziare di cuore prima di tutto i cari cittadini che hanno scritto AB. Ringraziare tutti gli amici che mi hanno accompagnato in questa campagna, partendo dal supporto tecnico come Claudio Allasia che mi ha prestato la macchina per circa un mese, a Francesca e Andrea per il bel video montato con grande professionalità (BabyDoc Film), Maurizio, Claudia e Julio per la grafica, Mauro per le foto. A Raduan, Nabil, Sabina, Erfan, Gadiaga, Daljitsingh, Checco, Hasan,Emanuela, Sara, Giulia, Abla, Adam, Said, Youness, Zakaria, Abdellah eBendahmane tutti, tutti quelli che hanno telefonato, mandato messaggi ai loro amici, famigliari. Grazie davvero a tutti! In particolar modo Nadif, Rachid e gli amici dell'associazione Salam, ad Ahmed Othmane per i chilometri percorsi nella distribuzione e al grande Prala Igor e Filippo per la carica, l'entusiasmo e la fiducia! .