Destinazione Chicago per diventare Community Organizer

Sono stati giorni lunghi, prima Cheese, poi il Festival e poi la triste notizia dell'amico e fratello Sami. La stanchezza si vede. Ho 13 ore di volo, e li dormirò tutti. Mi spiace non essere riuscito per tempo a condividere questa mia partenza e a prendere qualcosa da bere con tanti amici e persone..

Vado a Chicago. Ci vediamo il prossimo anno.

Per gennaio dovrò essere a casa e spero di tornare con nuove conoscenze per la nostra bella Comunità.

Grazie alla Community Organizing Onlus, a Diego Galli, ho la possibilità di essere formato sul terreno (niente lezioni frontali o da banco) ma sul campo, per diventare un community Organizer. Riuscire ad avere le capacità di individuare leaders, identificare i problemi e con strategie mirate trovare soluzioni.

Sarà una sfida importante e vi porterò tutti nel cuore!!!