Sapere il DNA, che differenza può fare?

Inizio questo viaggio da qui, in Portogallo, tra Porto e Lisbona. Più che un viaggio tra città è in primis un percorso interiore. Pura curiosità che non cambierà le mie sensazioni. A dicembre, quando ero a Chicago ho avuto occasione di conoscere meglio me stesso grazie alla strategia del community organizer, mi sono posto delle domande che mai mi ero fatto prima. Tutto è sfociato nella curiosa voglia di conoscere nel profondo alcuni elementi, tra cui le mie origini.

Quale miglior strumento se non attraverso il test del DNA? Tra le altre diverse appartenenze etniche, con sorpresa è uscito anche il Portogallo. E quindi... come le migliori visite e viaggi, via Google Maps e programmi organizzati. Perdersi tra le vie, i quartieri, camminando tanto, è il miglior modo per meditare e conoscere se stessi.


Durante il viaggio con Fuchan, siamo stati fortunati, mentre camminavamo per raggiungere la parte più a ovest del continente europeo, appena ho alzato il pollice la prima macchina che ci ha visto si è fermata a quindici metri.

What? Ha funzionato? Così velocemente? Con uno scatto apro la porta. Doveva essere un veloce passaggio nel luogo dove la terra finisce ed inizia il mare. Il luogo più a ovest.

Questo passaggio invece è diventato una calorosa compagnia fino a mezzanotte.

Appena entrato in macchina, ho ringraziato con entusiasmo e stupore.

"Thank you soo much" - "you are welcome"...

"Where are you from?"

Mi hanno risposto "we are from Salerno".

Eh si è scoppiati in una bella risata.

Fantastico.


Era fantastico quel tramonto che lascia senza fiato. A circa trenta chilometri da Lisbona si può visitare uno dei luoghi più ventosi e belli d'Europa.

E’ il luogo che il poeta portoghese Luis Vaz De Camoes ha definito: “Aqui… Onde a terra se acaba e o mar começa…” , ovvero: “Qui… dove la terra finisce e il mare comincia. E con questo finisce anche questo tour gastronomico e culturale..