A lezione con le ricette del dialogo...


Oggi abbiamo presentato il progetto Le Ricette del Dialogo agli studenti del terzo anno dell’Università di Torino che frequentano il corso in Comunicazione Interculturale.

Visto il periodo storico che stiamo vivendo, credo che coloro i quali studiano etnie e culture diverse tra loro, per diventare gli esperti di questo settore, debbano ricoprire un ruolo sempre più importante all'interno del tessuto sociale in cui viviamo.

Viviamo in un tempo in cui tante culture diverse tra loro, per gli usi i costumi e le tradizioni che esse raccontano,risiedono una vicina all'altra e trovare equilibrio ed armonia tra di esse non solo è compito della politica attenta e responsabile ma anche degli esperti che devono essere capaci di indicare e indirizzare i politici.

 

Credo nel pluralismo e nei valori culturali che le persone portano sulle proprie gambe.

 

Il progetto come “le ricette del dialogo” è uno di quei progetti che come abbiamo visto oggi, può indicare una delle possibili strade da seguire poiché rientra nelle migliori pratiche replicabili in altri contesti e territori.

L’inclusione, l’interazione e la condivisione del cibo e del tempo rappresentano uno strumento positivo per la creazione di una società aperta ed inclusiva.

Ne ho parlato insieme a Ester e Lia dell’associazione LVIA che con grande esperienza hanno raccontato il lavoro svolto nelle scuole, con Liuba che ha presentato il festival Panafricando e con Maria del comune di Torino che invece ha presentato il bando che incentiva la cittadinanza a presentare piccoli progetti volti all'inclusione e alla condivisone.


La forza di questo progetto risiede a mio avviso nella capacità di coinvolgere attori assolutamente eterogenei che svolgono attività molto differenti tra loro ma che hanno in comune un grande ed unico obiettivo, ovvero la creazione di una cittadinanza coesa e globale come l’AICS (Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo) chiede.


Bando Le ricette del dialogo: http://www.comune.torino.it/torinogiovani/bando-le-ricette-del-dialogo


foto di Valentina Degregorio