Sea Watch: 47 immigrati fermi da una settimana in mare

In questi precisi istanti la nave battente bandiera olandese dell'ONG Sea Watch si trova in acque territoriali italiane.

A causa del maltempo il governo italiano ha dato l'autorizzazione ma il ministro Salvini con la sua solita spocchia aggressiva la ferma, "in Italia non c'è spazio".

Il ministro Di Maio dichiara che possono solo offrire assistenza a bordo.

Queste situazioni risultano essere oro colato per il ministro del Interno.

Dove c'è disgrazia e morte, lui vede voti e sondaggi.

Al momento sulla nave, ferma ad aspettare l'autorizzazione ad attraccare nel porto di Siracusa vi sono 47 immigrati a bordo da ormai una settimana.

Senza l'aiuto della nave in questione tutte le persone a bordo sarebbero state un numero che si aggiunge ai numerosi naufragi degli ultimi giorni.

Inversione a U del governo, la nave deve andare in Francia, a Marsiglia oppure a Rotterdam vista la bandiera che batte.

Quarantasette, quarantasette persone mandano in crisi e in tilt le relazioni, gli accordi, i trattati internazionali, le Costituzioni!

E' davvero un momento difficile per l'Europa. L'incapacità di vedere oltre i propri interessi ha reso tutta questa situazione ingestibile. Ancora una volta gli egoismi degli stati rischiano di buttare ammare l'armonia che ha contraddistinto i paesi dell'Unione Europea.

Gli egoismi possono portare a tempi molto bui...


In venti minuti di diretta, questi sono gli screenshot che ho realizzato....