Festival giornalismo alimentare: Cibo e migrazioni


Oggi è concluso il Festival del giornalismo alimentare.

Nel nostro panel, moderato da Alessandra Muglia del Corriere della Sera c’era Italo Rizzi, direttore di LVIA e Lucio Caracciolo, fondatore e direttore di Limes, la rivista per l’informazione geopolitica; insieme abbiamo provato ad affrontare il tema cibo e migrazioni sotto vari aspetti. Cambiamento climatico, conflitti, migrazioni interne e il ruolo delle diaspore all'estero. L’effetto che le comunità migranti hanno sul territorio, sia in ottica economica che di biodiversità (come dimostrato nell'articolo di Origami) e il loro apporto nello sviluppo dei loro territori d’origine tramite le rimesse. Abbiamo discusso sul ruolo del cibo come strumento di inclusione, avvicinamento tra le culture e come esso possa promuovere il pluralismo.

=