Rete Italiana dei Leader per l'Inclusione


Oggi 30 marzo, è nata!

È nata la nostra rete nazionale dei leader per l’inclusione. Una rete di ragazze e ragazzi piena di energia e di entusiasmo; donne e uomini che con le loro diversità, il loro background e le loro grandi capacità sono pronti a impegnarsi in sinergia per una crescita collettiva. Quando si parla di inclusione, ci si riferisci ad essa in tutti gli ambiti, in economia, nel lavoro, nella politica, nell'associazionismo, nella partecipazione. Con la rete vogliamo promuovere l’impegno civico dei cittadini, creare reti, favorire la parità di genere, la partecipazione attiva, contrastare le discriminazioni, l’odio e l’intolleranza. Valorizzare le diversità e le competenze, convinti che questo sia lo strumento fondamentale di crescita e di sviluppo della nostra intera comunità. Inclusione e non esclusione.


Per i prossimi due anni sarà per me un grande ONORE e onere guidare l’associazione come presidente con il sostengo dei due vicipresidenti Anass Hanafi e Miruna Brocco insieme ai membri del consiglio direttivo Youness Warhou Kl Ev Saida Amou Julio Josè Tapia Montanez e Mohamed Sabri e ai nostri compagni di viaggio fondatori Anelisa Marques Starck, David Russel Mbodj, Mahdi Penumbra Sarhan e all'anima del progetto Khadija Tirha, Fatima Ezzahra El Ghabra, Igor Stojanovic, Abdullahi Ahmed, Narimene Salhi, Alberto Fantino, Leoreta Ndoci, Michel Alimasi, Tudor Sava, Dylan Odini, Ajenai Clemmons e da tutti gli amici di viaggio che faranno parte dell’assemblea. L'associazione collaborerà con tutte le persone che si battono per questi valori a partire dagli amici di TILN della GMF. Ognuno ha un ruolo nel suo territorio fondamentale e metteremo insieme tutte le nostre energie per migliorare la nostra società. Connessi, vicini, coinvolti!!!

 

Scopi e attività dell’Associazione sono:

- promuovere i valori di apertura, di inclusione e di responsabilità sociale e civile in tutti i gli ambiti, sia pubblici che privati, quali quello economico, politico, sportivo e dell’associazionismo;

- favorire la concezione di diversità quale strumento fondamentale di crescita e sviluppo del tessuto sociale, politico, ed economico nazionale anche attraverso l’innovazione sociale e tecnologica;

- promuovere e difendere la parità di genere nella società in una prospettiva di pari opportunità;

- promuovere l’inclusione e l’integrazione europea;

- promuovere e supportare qualunque organizzazione o persone che si battono in difesa dei valori fondativi dell’associazione;

- favorire la formazione di network sul territorio locale, nazionale ed internazionale che condividano i valori, i principi e gli scopi dell’Associazione;

- contrastare la retorica comunicativa contro le minoranze e le persone più vulnerabili ed escluse;

- promuovere l’impegno civico delle persone, consapevoli dell’importanza del volontariato, della partecipazione sociale e politica attiva tra i giovani, le seconde e nuove generazioni, le comunità e le minoranze;

- promuovere l’impegno e la partecipazione sociale e attiva dei giovani e le nuove generazioni al fine di creare una società inclusiva e sostenibile;

- contribuire a contrastare fenomeni di odio, intolleranza e discriminazione valorizzando la diversità e promuovendo l’interazione culturale, sociale ed economica;

- promuovere momenti di alta formazione offerti ad attivisti e alle nuove generazioni per aumentare il proprio bagaglio culturale e per acquisire elementi utili agli obiettivi dell’associazione.